Promozione Girone B

NUBILARIA – BOIARDO 70-52

(20-19, 40-29, 49-39, 70-52)

 

Nubilaria: Baracchi A. 9, Gasparini 3, Mariani Cerati 12, Bertani Fe. 11, Baracchi M. 9, Rossi 6, Bertani Fi. 1, Bigliardi, Mazzocchi 6, Beltrami 9, Freddi 2, Bartoli 2. All. Soliani. Ass. Spaggiari.

Boiardo: Rossi D. 1, Incerti 9, Mammi 5, Bonaccini 5, Stefani 9, Zanni ne, Talami F., Ferrari 3, Scalabrini 3, Talami L. 12, Farioli, Rossi R. 5.

 

promo boiardo

 

CRONACA DELLA PARTITA

Grande prova di maturità per la Boiardo, che nella serata di venerdì ha tenuto testa alla capolista Nubilaria per quasi tutti i 40 minuti. Già prima dell’inizio della gara arrivano cattive notizie: i biancoverdi si presentano infatti senza coach Piatti, fermato dall’influenza, e senza i ragazzi delle giovanili, impegnati giovedì nella partita di campionato U20 contro la Torre. Ad allenare ci pensa quindi il capitano Luca Talami, aiutato nella gestione dei cambi da Davide Rossi. I ragazzi, pur senza la guida del loro allenatore, si gestiscono in maniera eccellente e tengono testa a Novellara per tutto il primo quarto, andando prima in vantaggio e chiudendo poi sul punteggio di 20-19 a favore dei padroni di casa. Nel secondo periodo c’è un primo calo per la Boiardo, dovuto anche a una buona difesa di Novellara, che limita molto le soluzioni offensive dei biancoverdi. Una fortunata bomba da centrocampo di Mariani Cerati sulla sirena chiude il secondo periodo sul 40-29 per i padroni di casa. Nel terzo quarto Novellara entra in campo per cercare di chiudere la partita, ma la Boiardo oppone resistenza e riesce a vincere il periodo, accorciando a dieci lunghezze il gap creatosi all’intervallo. Nell’ultimo quarto gli scandianesi riescono ancor di più a tenere testa agli avversari, difendendo con tutte le energie possibili ma affidandosi soprattutto ai singoli in attacco. La partita si mette sui binari giusti quando la Boiardo firma un parziale di 0-11 a tre minuti dal termine, fissando il punteggio sul 54-52. A questo punto però Novellara segna quattro triple consecutive, spezzando definitivamente le gambe ai biancoverdi, che vedono sfuggire l’impresa. Le poche energie rimaste e la carica degli avversari non consentono alla Boiardo di segnare negli ultimi minuti di periodo, fissando il risultato sul 70-52 finale. Tuttavia lo scarto di 18 punti non è veritiero per quel che si è visto in campo, con i biancoverdi che sono rimasti in partita per quasi tutti i 40 minuti, prendendo anche i complimenti a fine gara da parte dello staff e della dirigenza di Novellara, che per primi hanno sottolineato la crescita straordinaria di questo gruppo.

La testa ora va a venerdì prossimo, quando al PalaRegnani andrà in scena il derby con Pallacanestro Scandiano.

LA BOIARDO CADE SOLO NEL FINALE CONTRO LA CAPOLISTA NUBILARIA
Tag: